Fuori dal Cinema ritorna mercoledì 8 luglio 2020 nel giardino del cinema Turroni con un’edizione particolare. Quest’anno, a causa dell’incertezza dovuta all’emergenza da Covid-19, rinunciamo ad un’edizione di Fuori dal Cinema così come l’abbiamo conosciuta da quattro anni a questa parte per sperimentare una nuova proposta che avevamo nel cassetto da tanto tempo: il cinema all’aperto.

Gli appuntamenti sono per mercoledì 8, 15, 22 e 29 luglio 2020 alle ore 21.00, quattro serate per quattro film che abbiamo amato, legati al passato del cinema Turroni e non solo. Quattro serate ad ingresso libero e gratuito nel giardino del cinema con la garanzia di posti distanziati ed igienizzati ed ingresso regolamentato secondo le normative vigenti (vedi fondo pagina).

In caso di maltempo la serata verrà annullata o, se possibile, posticipata al venerdì successivo. Per qualsiasi domanda o informazione scrivici a info@enricopizzuti.it o chiamaci al numero 349.8439043.

Papà è in viaggio d’affari

Mercoledì 8 luglio ore 21.00

Opera seconda dell’amato regista bosniaco Emir Kusturica con cui si aggiudicò la Palma d’oro al Festival di Cannes 1985. La Jugoslavia degli anni ’50 vista attraverso gli occhi del piccolo Malik. Un film a cui siamo molto legati e che abbiamo proposto al Cinema Turroni negli anni ’80. 

Vai alla scheda del film: Papà è in viaggio d’affari

Papà è in viaggio d'affari

The Bra – Il reggipetto

Mercoledì 15 luglio ore 21.00

Riproponiamo questo film dall’ultima rassegna Cineforum Mon Amour interrottasi sfortunatamente a causa dell’emergenza Covid19 poco prima della proiezione. Una commedia poetica lungo i binari del treno di un quartiere popolare di Baku (Azerbaigian). 

Vai alla scheda del film: The Bra – il reggipetto

The Bra - Il reggipetto

Un eroe dei nostri giorni

Mercoledì 29 luglio ore 21.00

“Ma io non ho paura, è che ho la fortuna di essere prudente…”. Italia anni ‘50: la società – tra echi del fascismo e primi segni del boom – è piena di insidie che richiedono vigilanza e strategie. Alberto Menichetti è una delle più geniali versioni dell’italiano medio incarnate da Sordi sulle trame del “suo” sceneggiatore, il bellunese Rodolfo Sonego, in un film di Mario Monicelli che racconta bene quanto è stato difficile per l’Italia diventare un paese moderno.

Vai alla scheda del film: Un eroe dei nostri tempi

Un eroe dei nostri tempi di Mario Monicelli

I 400 colpi

Venerdì 31 luglio ore 21.00

Primo lungometraggio di François Truffaut e vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes 1959, è l’opera del regista francese che amiamo a tal punto da aver ispirato il logo del nostro Circolo. Lo sguardo indimenticabile del giovane Antoine Doinel (alter ego del regista) segna l’arrivo di una nuova onda nella storia del cinema, la Nouvelle Vague. Un classico intramontabile.

Vai alla scheda del film: I 400 colpi

I 400 colpi di Francois Truffaut

Misure di sicurezza per l’accesso al giardino

L’ingresso è libero e gratuito per tutti, sarà consentito fino all’esaurimento dei posti disponibili e sarà regolamentato secondo le normative vigenti.

Inoltre:

  • sarà presente un igienizzatore per le mani all’ingresso;
  • sarà separato il flusso d’ingresso rispetto a quello d’uscita;
  • sarà obbligatorio indossare la mascherina entrando e uscendo;
  • sarà garantito il distanziamento dei posti a sedere;
  • potrà essere rilevata la temperatura corporea all’ingresso;

In caso di maltempo la serata verrà annullata o, se possibile, posticipata al venerdì successivo. Per qualsiasi domanda o informazione scrivici a info@enricopizzuti.it o chiamaci al numero 349.8439043.

Giardino del Cinema Turroni
Via Garibaldi 43, 31046 Oderzo TV

Tag:,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *