Styx

Regia di Wolgang Fischer
venerdì 08 Marzo - Ore 21:00 Cinema Turroni, Oderzo TV
Styx film
Styx - Film in rassegna
venerdì 08 Marzo, ore 21:00
Cinema Turroni, Oderzo TV

Titolo: Styx

Genere: Drammatico

Anno: 2018

Nazionalità: Germania

Regia: Wolgang Fischer

Rike, quarantenne, decide di prendersi una pausa nella sua carriera di medico di emergenza e salpa alla volta dell’isola di Ascensione a bordo dell’Asa Gray, una barca a vela che cura con grande attenzione. Viaggia in solitario e la sua odissea per raggiungere l’Atlantico meridionale si accompagna a un viaggio interiore che la porta a esplorare le profondità del suo animo.

A bordo divide il suo tempo tra il timone e i libri che ha portato, tra cui “La Creazione del Paradiso: Darwin sull’Isola di Ascensione”. Affascinata dalla vegetazione lussureggiante e varia che abbonda su un’isola rimasta deserta fino alla fine del XIX secolo, Rike è impaziente di visitare questo Eden artificiale creato di sana pianta sulla base dei consigli del celebre naturalista britannico.

Ma una notte, il destino spariglia le carte e cambia il corso delle cose. Una forte tempesta porta sulla rotta di Rike, a Nord-Est delle Isole di Capo Verde, un vecchio peschereccio carico di centinaia di migranti alla deriva che lanciano segnali disperati nella sua direzione. Rike tenta invano di stabilire un contatto radio con l’imbarcazione e allerta la guardia costiera che tarda a reagire nonostante i suoi appelli ripetuti.

Ormai sola di fronte all’obbligo morale di soccorrere questi migranti ma incapace di prenderli a bordo della sua piccola barca a vela, Rike vive con difficoltà la sua impotenza perché sa che per loro incarna la speranza.

Il film

Il progetto del film è nato nel 2009 e in quel periodo c’erano molte barche che portavano i profughi verso le Canarie. Oggi questo tragitto è ripreso, perché nel Mediterraneo non ci sono tante navi di salvataggio. Questa tratta ora è di nuovo frequentata e si è aperta anche una nuova tratta nell’Oceano Atlantico, molto piu’ lunga e pericolosa verso l’America Latina e verso il Brasile Messico in particolare.

Il film è stato girato al 90% in mare aperto. Nessuno della troupe sapeva nulla della barca a vela, era addestrato al mare. Tutti hanno fatto scuola in un lago in Germania. E’ stata scelta Gibilterra come inizio del viaggio della protagonista, Le colonne d’Ercole di Gibilterra rappresentano infatti la fine dell’Europa e l’inizio di un altro mondo.

Le riprese sono durate, sulla barca, 42 giorni con una troupe di 10 persone (commpresi i due attori protagonisti). Sono riusciti a realizzare le riprese nascondendo la camera da presa o dietro le vele o sotto la coperta. Questo è un film senza effetti speciali, senza effetti particolari in post produzione.

Le ultime scene sono state girate a Malta nel 2016. Il film esce nelle sale italiane il 15 novembre 2018, distribuito da Cineclub Internazionale Distribuzione di Paolo Minuto.